Nuova modalità di calcolo per artt. 183 VI comma e 190

by CalcolaTermini 4. maggio 2009 16.07

Come annunciato nelle scorse settimane, abbiamo introdotto la possibilità di scegliere se interpretare l'art. 155 c.p.c. in modalità Prudenziale o Corretta. Da oggi in homepage è possibile scegliere la propria preferenza di calcolo.

In sostanza la modalità Prudenziale calcola i termini sucessivi al primo partendo dalla data NON posticipata del termine precedente. In modalità Corretta invece il calcolo viene effettuato dalla data eventualmente posticipata.
Esempio con base di calcolo 23 gennaio 2009, calcolo 183 VI comma:

Modalità Prudenziale:
- Il primo termine scade domenica 22 febbraio, posticipato (ex art. 155 c.p.c) a lunedi 23 febbraio.
- Il secondo termine viene calcolato a partire dadomenica 22 febbraio, e scade dunque il24 marzo.
- Il terzo termine viene calcolato partendo dal 24 marzo e scade dunqueil 13 aprile ma essendo lunedi di Pasqua va al 14 aprile. 

Modalità Corretta:
- Il primo termine scade domenica 22 febbraio, posticipato (ex art. 155 c.p.c) a lunedi 23 febbraio.
- Il secondo termine viene calcolato a partire da lunedi 23 febbraio e scade dunque il25 marzo.
- Il terzo termine viene calcolato partendo dal 25 marzo e scade dunqueil 14 aprile. 

 

Powered by BlogEngine.NET 1.4.5.0
Theme by Mads Kristensen